Home » News

BANDO VOUCHER PER LA DIGITALIZZAZIONE DELLE IMPRESE

È un'agevolazione che prevede un contributo, tramite concessione di un unico "voucher", di importo non superiore a 10.000 euro, nella misura massima del 50% delle spese ammissibili. Il voucher è finalizzato all'adozione di interventi di digitalizzazione dei processi aziendali e di ammodernamento tecnologico.

Continua a leggere

BUSTE DI PLASTICA: DA GENNAIO SI PAGANO ANCHE IN FARMACIA

In riferimento alla circolare Federfarma 19981/500/F7/PE si rende noto che anche le farmacie, dal 1º gennaio 2018, non potranno piú fornire gratuitamente le borse di plastica alla clientela in quanto il prezzo di vendita, di qualunque tipo di borsa di plastica fornita, deve risultare dallo scontrino o fattura d´acquisto delle merci o dei prodotti trasportati per il loro tramite.

Continua a leggere

Ricordiamo che dal giorno 18 maggio 2017 scadranno TUTTE le password di accesso ai servizi sistemaTs (Ricetta Dematerializzata, Ricette SSN OnLine, Progetto 730 Precompilato) e dopo il primo cambio scadranno ogni 90 giorni.

Egregio Concessionario, in merito alla prossima scadenza della password di SOGEI (prevista per il 18 Maggio p.v.) relativa ai servizi di Ricetta Dematerializzata, Invio Scontrini 730, Scarico file CSV ricette DEM, gestione sito SistemaTS, comunichiamo le modalita' di gestione previste sul Sistema F e gli eventuali passi da compiere nei prossimi giorni; premesso cio' consigliamo di effettuare il cambio della parola chiave prima della sua scadenza, per non arrivare all'ultimo momento con tutte le incognite del caso...

Continua a leggere

VIRUS INFORMATICO “CRIPTOLOCKER”

è un virus che attacca computer windows. Di questo esistono continue mutazioni e varianti e nessun antivirus è sucientemente aggiornato da consentire una sicura protezione da questa infezione.

Continua a leggere

Censis: cala spesa pubblica farmaci, ma ticket in continuo aumento

Cala la spesa farmaceutica territoriale totale, pubblica e privata, grazie soprattutto alla riduzione della copertura del Servizio sanitario, visto che la spesa per i ticket, a carico dei cittadini, dal 2008 al 2012, ha visto un'impennata del 117,3%.

Continua a leggere

Marche, concorso straordinario: Mnlf denuncia ritardi e poca trasparenza

Dopo 18 mesi dal varo della legge nelle Marche è stata nominata la commissione che dovrà valutare le 1.062 domande pervenute per l'assegnazione delle 62 farmacie previste nella regione, ora resta da chiarire la sua composizione. La denuncia del ritardo, definito «colpevole», arriva dalla

Continua a leggere

Giustizia europea: farmaci su prescrizione solo in farmacia

Il divieto previsto dalla legge italiana di vendere in parafarmacia medicinali soggetti a prescrizione è conforme al diritto dell''Unione europea. Si è pronunciata così ieri la Corte di giustizia della Ue ha respingendo il rinvio pregiudiziale del Tar Lombardia sulla normativa nazionale che vieta alle parafarmacie la vendita di medicinali di fascia C con obbligo di prescrizione.

Continua a leggere

Nelle Marche si sperimenta la ricetta elettronica

Mezzolani: Opportunità per i medici e per i pazienti - Ancona - Tra le prime in Italia, la Regione Marche ha avviato la sperimentazione per la “dematerializzazione” della ricetta rossa...

Continua a leggere

Marche, concorso straordinario: Mnlf denuncia ritardi e poca trasparenza

Dopo 18 mesi dal varo della legge nelle Marche è stata nominata la commissione che dovrà valutare le 1.062 domande pervenute per l'assegnazione delle 62 farmacie previste nella regione, ora resta da chiarire la sua composizione. La denuncia del ritardo, definito «colpevole», arriva dalla delegazione regionale del Movimento nazionale liberi farmacisti che, ricorda in un comunicato, secondo la legge (comma 4, art. 11 L. 27 del 24 marzo 2012), la nomina della commissione avrebbe dovuto essere fatta entro 30 giorni dalla pubblicazione del bando e invece si è dovuto attendere per un anno e mezzo. Il Movimento «prende atto della nomina» ma esprime interesse nel «sapere quale è la composizione della Commissione» e soprattutto «se la Giunta Regionale ha o meno inserito nella Commissione, come prevede la normativa nazionale, un professore universitario ordinario o associato». La presenza del docente è ritenuta fondamentale dal Movimento nazionale liberi farmacisti per il corretto svolgimento del concorso perché all'interno dello stesso debbono essere valutati curricula universitari, pubblicazioni scientifiche, corsi e aggiornamenti svolti dai candidati. La presenza del professore universitario è prevista nella norma nazionale, ma la norma era stata modificata dalla Regione Marche «senza alcun motivo apparente», sostituendolo con un dirigente del dipartimento regionale competente in materia di salute e politiche sociali. L’Mnlf si augura che la Regione abbia sanato quello che viene giudicato come un evidente errore d'impostazione del bando, altrimenti il concorso sarebbe a rischio ricorso e con esso l'apertura delle farmacie, in quanto «un dirigente, pur se competente in materia di salute, non ha le basi scientifiche per giudicare la validità o meno degli atti a carattere scientifico presentati dai candidati al momento della domanda di partecipazione».